Fiaccola

La Fiaccola è forse una delle più longeve riviste della Diocesi di Milano.
La sua origine risale infatti alla Prima Guerra Mondiale (1915-1918), quando molti chierici e giovani sacerdoti furono arruolati e destinati ai servizi di sanità negli ospedali militari o direttamente al Fronte, non solo come cappellani, ma anche come soldati semplici.
La Fiaccola ( in origine denominata Il Nodo) doveva servire come "foglio di collegamento" tra i seminaristi esonerati dagli obblighi militari e i propri compagni al Fronte.
Questo legame con il Seminario non si è mai perso e con il passare degli anni La Fiaccola è diventata il mensile a cura dell'Associazione Amici del Seminario per mantenere vivo il legame non solo dei sacerdoti, ma di tutti i fedeli ambrosiani con il Seminario e contribuire a sostenerlo anche economicamente.
Grande spazio hanno infatti le notizie sulla vita dei Seminari, dalla cronaca quotidiana agli avvenimenti e alle manifestazioni di grande importanza diocesana, che coinvolgono anche ospiti illustri.
Gli articoli sono redatti per la maggior parte dai seminaristi del biennio e del quadriennio, che raccontano il loro percorso di studi, i loro pellegrinaggi, la loro attività di pastorale, i loro incontri e dibattiti con personaggi ecclesiastici, del mondo della politica, della cultura, dello spettacolo.
In Seminario hanno presenziato Ratzinger, Enzo Bianchi, Pietro Barcellona, scrittori tra cui Alessandro D'Avenia e registi come Carlo Verdone e Guido Chiesa.
Grande spazio, poi, hanno le rubriche di preghiera, di meditazione spirituale e di sensibilizzazione alle vocazioni.
Altre rubriche fisse sono quelle a cura del Diaconato permanente e della Pastorale Giovanile che hanno l'opportunità di promuovere mensilmente le loro iniziative e attività.
Nella rubrica Conosci il tuo Seminario, partendo da materiale da archivio, don Umberto Dell'Orto racconta, a puntate, alcuni aspetti storici dei seminari milanesi e dei personaggi, come san Carlo, che si sono prodigati per essi.
Negli "speciali" ci sono le interviste tematiche, spesso legate ad argomenti di attualità, (l'ultima è al vicario generale mons. Carlo Redaelli che offre un suo personale "sguardo sulla Diocesi").
Nelle pagine finali, sin dal 1935, per sottolineare maggiormente il legame tra la rivista e i sacerdoti diocesani, si pubblicano foto con brevi biografie dei preti defunti.

La Fiaccola viene inviata a tutti i sacerdoti ambrosiani ed ha un target adulto, prevalentemente anziano.

I 10 numeri annui, editi da ITL, sono inviati per posta a quanti ne fanno richiesta presso l'ufficio del Segretariato per il Seminario.

Periodicità: 10 Numeri all'anno

LISTINO

listino pagina intera

Tariffe
Pagine interna colori € 1.200,00+IVA cad.

Formati
mm. 210 x mm. 275